fbpx

Pneumatici Pirelli: 250 milioni di investimenti in America Latina

 Pneumatici Pirelli: 250 milioni di investimenti in America Latina

Pirelli – stabilimento bahia

Pirelli investirà ulteriori 250 milioni di Euro in America Latina per la produzione di Pneumatici.

Lo ha da poco annunciato l’amministratore delegato del colosso italiano che produce pneumatici in tutto il mondo, Marco Tronchetti Provera.

Pirelli bahia
Pirelli – stabilimento bahia

Buona parte di questo investimento sarà destinato alla fabbrica Pirelli di Feira de Santana (Bahia, Brasile). Questo impianto industriale è situato in una città di 600000 abitanti fortemente colpita dalla crisi che ha investito il Brasile negli ultimi anni. Rappresenta una sorta di oasi in un’area del paese dove la disoccupazione supera il 20%. Qui una larga fetta di abitanti vive di sussidi statali che non bastano nemmeno per sfamare una famiglia.

Al momento la fabbrica impiega oltre 1000 operai che producono, con gomma ricevuta dagli stabilimenti Pirelli in Romania, molte linee di prodotti.

Tra questi delle gomme RunFlat destinati al mercato locale e capaci di resistere a forature multiple e riportarti comunque a casa. Anche in queste zone in cui le strade non sono certo tavoli da biliardo e gli pneumatici devono scontrarsi con temperature medie elevatissime.

JohnPitstop SQ ADVLa fabbrica Pirelli ha tenuto duro durante il periodo di picco della crisi non facendo licenziamenti e chiedendo agli operai di accettare un momentaneo taglio del 10% degli stipendi. Ora però si è tornati da tempo allo stipendio pieno che ammonta a 2500 reis al mese a cui si devono aggiungere tredicesima, quattordicesima, trasporto, assicurazione medica, cibo ed altre agevolazioni.
Con un po’ di straordinari si arriva a 4000 reis che corrispondono a circa 1000€ al mese: circa il quadruplo dello stipendio minimo brasiliano.

Pirelli oggi produce pneumatici in 20 stabilimenti distribuiti in 14 Paesi. Pirelli ha una presenza produttiva in cinque continenti con una capacità di 72 milioni di pezzi Consumer, auto e moto, e 6,3 milioni Industrial, Truck e Agro. Il 100% della produzione Industrial e il 78% della produzione Consumer è effettuata in Paesi a maggiore crescita e con una base di costo competitiva. Per il Business Consumer, tale peso sta aumentando grazie all’incremento della capacità in Russia, Messico, Romania e Cina.


Articoli Correlati

Fai un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.