fbpx

Goodyear studia nuovi materiali per pneumatici sulla stazione spaziale internazionale

 Goodyear studia nuovi materiali per pneumatici sulla stazione spaziale internazionale

Goodyear pianifica di testare componenti di gomme nello spazio come parte del progetto che si terrà sulla stazione internazionale ISS (nel laboratorio nazionale USA).

L’ esperimento di Goodyear, grande produttore di pneumatici e non solo, molto legati all’ecologia, partirà entro quest’anno.

Nella microgravità ambientale della stazione spaziale, studieranno la formazione delle particelle di silice, un comune materiale usato nelle gomme di consumo.

Raccogliendo nuove conoscenze da questa valutazione, gli ingegneri e scienziati di Goodyear potranno determinare se fare ulteriori esperimenti riguardanti le forme di silice precipitata di cui potrebbe essere considerato l’utilizzo nelle gomme.

“Goodyear è stato un pioniere nell’innovazione di gomme pensate per lo spazio, con i primi ed unici pneumatici sulla luna. Ma anche numerosi progetti con NASA, e adesso questo.”

Lo ha dichiarato Eric Mizner, il direttore globale di materiali scientifici di Goodyear che ha anche continua.

“Sottolinea la nostra passione nell’andare oltre i confini della Terra. Per sviluppare nuove tecnologie che ci aiutano a fornire prodotti innovativi con reali vantaggi per il consumatore.”

Recenti esperimenti accademici in condizioni di microgravità hanno dimostrato l’abilità di generare morfologie molecolari uniche. Esse mostrano potenziale per la fornitura di mescole e prodotti con prestazioni più elevate.

webpneumatici ADV SQQualora si verificasse una svolta con questa indagine Goodyear a bordo del laboratorio nazionale ISS USA, potrebbe portare miglioramenti relativi al consumo di carburante ed altri fattori relativi alle prestazioni ed all’ecologia.

La valutazione nello spazio sarà condotta anche grazie ad un accordo con il CASIS (Centro di Avanzamento della Scienza nello Spazio). L’organizzazione incaricata dalla NASA per gestire lo ISS US National Laboratory.

“Lo ISS US National Laboratory può fornire a compagnie e ricercatori opportunità per valutare materiali in modi non possibili prima.”

Lo ha dichiarato Cynthia Bouthot, direttore di innovazione commerciale del CASIS che continua.

L’annuncio di Goodyear dell’intenzione di fare esperimenti sulla stazione spaziale dimostra che alcune industrie pensano “creativamente” per migliorare le loro line di prodotti e la situazione ambientale del nostro pianeta.”

Per scoprire di più delle possibilità offerte in orbita dall’ISS US National Laboratory, incluse iniziative di ricerca passate e strutture disponibili, visita www.spacestationresearch.com.


Articoli Correlati

Fai un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.