fbpx

Porsche 911 992 – rivoluzioni in vista!

 Porsche 911 992 – rivoluzioni in vista!

In vista del debutto mondiale dell’auto al Los Angeles Auto Show, Porsche ha rilasciato le prime foto ufficiali della nuova 911 – 992.

911 992 SnowLe fotografie mostrano i test della Porsche 911 – 992 in ambienti che vanno dalle strade coperte di neve alle strade cittadine. Con la rigorosa serietà teutonica tale per cui anche le supercar devono essere pronte ad affrontare qualunque situazione.
Il gigante automobilistico tedesco ha “torturato” l’auto guidandola a 50° attraverso la Death Valley in California e guidandolo lungo le strade in Finlandia, dove le temperature sono crollate a meno 35 °C.

I motori restano tutti boxer e forse diventeranno tutti turbo, anche l’ultimo superstite della dinastia degli aspirati: il 4.0 della GT3.

gommeJohnpitstop ADV rettPorsche afferma che la sua “flotta” di veicoli di sviluppo ha accumulato oltre 1,8 milioni di miglia grazie alla distanza percorsa dalle prove climatiche e dai numerosi test sul circuito del Nurburgring in Germania.

Le immagini mostrano che il design della Porsche 992 è più pulito rispetto alla generazione 991 in via di pensionamento.
La 911 ha un nuovo paraurti anteriore e passaruota più ampi sull’asse posteriore che tradiscono il retrotreno largo delle 4. Con le luci posteriori che creano un evidente family feeling con le altre auto del gruppo.

Sebbene Porsche non abbia ancora tolto i veli dalla 911 generazione 992, alcuni fortunati giornalisti hanno già sperimentato una versione di pre-produzione.

Tuttavia, non sono stati autorizzati al volante, quindi le loro impressioni iniziali sono state prese dal sedile del passeggero.

La nuova 911 ha “una coppia di torsione solida e un’eccellente trattabilità”, afferma Autocar, il che significa che l’auto trasferisce efficacemente la sua potenza sull’asfalto con un turbo lag minimo o nullo.

911 992 USA“Non è rude o capricciosa come alcuni rivali a bassa velocità”, aggiunge la rivista automobilistica. Invece, la nuova 911 sembra altrettanto ” ben educata a 20 miglia all’ora come a 120 miglia all’ora”.

Auto Express è d’accordo, dicendo che la risposta del motore boxer è “persino più acuta di quella della vettura in partenza. Mentre le sospensioni seguono le superfici più impegnative senza indurirsi troppo”.

L’interno sembra essere più raffinato rispetto alla versione precedente, con il rumore degli pneumatici dalla parte anteriore “notevolmente migliorata”, dice la rivista.

Nonostante l’attenzione messa sul coinvolgimento alla guida per la 911, Motor1 dice che il modello 992 sarà dotato di una serie di funzioni semi-autonome. Tra questi, l’assistenza alla corsia e un sistema di visione notturna opzionale che offre una visione più chiara con telecamere speciali, afferma il sito web.

La parte anteriore sembra avere un aspetto leggermente più aggressivo rispetto all’attuale 991. Ad esempio i condotti di raffreddamento dei freni davanti alle ruote anteriori sono più marcati. Il che conferisce alla nuova vettura un vantaggio sportivo.

Sul retro, il prototipo del modello base viene fornito con un layout a doppio scarico, mentre una versione più sportiva – forse la variante GTS – è dotata di un sistema quad-outlet.

Il retrotreno è un po’ più largo del modello in uscita, aggiungendo aggressività alla 992: avranno tutti i modelli le carreggiate delle versioni 4?

Nel frattempo, il filmato del 911 test al Nurburgring in Germania il mese scorso ha dato ai fan uno sguardo su come funziona l’ala posteriore elettronica dell’auto sportiva.
Il video, pubblicato sul blog automobilistico statunitense Jalopnik, mostra una versione di pre-produzione della nuova vettura che sfreccia intorno alla pista Nordschleife di 21 km con la sua ala posteriore in posizione verticale. L’ala elettronica, nota anche come spoiler attivo, è notevolmente più grande e ha un’angolazione maggiore rispetto a quella dell’attuale Porsche 911.

Ed ora veniamo ad un argomento un po’ delicato:

la Porsche 911 GT3 diventerà turbo?

Forse, dato che i turbocompressori aiutano le case automobilistiche a ridurre le dimensioni del motore per raggiungere gli obiettivi di emissione, senza compromettere la potenza.

Un insider di Porsche ha dichiarato ad Autocar che le prossime versioni GT3 e GT3 RS della nuova 911 avranno versioni twin-turbo del motore boxer da 3,8 litri attualmente utilizzato nella 911 Turbo.

La fonte, che avrebbe collegamenti con Porsche Motorsport, ha affermato che il motore della 911 Turbo sarebbe stato “pesantemente rielaborato” per la GT3 e la GT3 RS. Ciò potrebbe vedere il motore fornire circa 513bhp, secondo la rivista.
Se le voci fossero vere, la nuova 992 sarebbe la prima Porsche 911 targata GT3 ad avere un motore sovralimentato. I modelli attuali sono dotati di motori a sei cilindri da 4 litri aspirati naturalmente, che arrivano fino a 9.000 giri / min.
Il passaggio ai propulsori turbo significa che i giorni dell’ululato Porsche a sei cilindri aspiranti potrebbero presto essere alla fine.

L’altra notizia, questa volta praticamente certa è che la 911 avrà un sistema ibrido.

Porsche offrirà una propulsione ibrida boxer-elettrico sulla sua 992 per la prima volta. Gli ingegneri del colosso automobilistico tedesco hanno detto alla rivista Autocar che “stavano lavorando su come impacchettare un propulsore ibrido nel corpo della 911”. La potenza ibrida non è nuova per l’azienda, poiché sia il SUV Cayenne che la Panamera usano lo stesso motore a benzina da 3,0 litri sovralimentato in combinazione con un motore elettrico. Porsche “Ha persino costruito la sua hypercar 918 attorno a un propulsore ibrido, consentendo ai conducenti di passare dal motore V8 aspirato dell’auto a un motore elettrico per la guida in città. Il motore a benzina e il motore elettrico possono anche lavorare insieme per rafforzare le prestazioni della vettura. Ma vi sapremo dire di più.

Ultima news: la strumentazione sembra essere diventata virtuale come il Virtual Cockpit Audi. Ma mantenendo il contagiri analogico centrale….pare.

Ma una cosa resta: la chiave a sinistra del volante! Quella non si tocca, come l’architettura boxer del motore!
Una curiosità: voci di corridoio affermano che siano stati provati dei prototipi con il motore centrale anziché a sbalzo: l’ipotesi sarebbe stata scartata solo perché Porsche non vuole rinunciare ai posti posteriori!



Articoli Correlati

Fai un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.