fbpx

Pneumatici Nexen: come vanno? Una rapida recensione

 Pneumatici Nexen: come vanno? Una rapida recensione

Gli pneumatici Nexen aumentano costantemente le vendite in Europa. Ma come vanno questi pneumatici coreani?

Nexen potrebbe non essere un nome con cui l’automobilista medio ha familiarità. La maggior parte delle persone conoscono marchi di pneumatici come Goodyear, Michelin, Pirelli, Continental, Bridgestone o Dunlop. Tuttavia, Pneumatici Nexen produce gomme dalla metà degli anni 1940.

La Nexen Tyre (società produttrice delle gomme nexen) era originariamente chiamata Heung-A-Tire quando ha iniziato l’attività nel lontano 1942 in corea del sud. Il cambio di nome avvenne molto più tardi, nel 2000. La parola “Nexen” deriva da una combinazione di due parole, “prossimo” e “secolo”. Nel 2005, Pneumatici Nexen ha stabilito una sede negli Stati Uniti chiamata Nexen Tire America. Da lì è cominciata la grande espansione globale, seguita da un ulteriore stabilimento in Cina nel 2007. Pneumatici Nexen esporta in 120 paesi ed in molti paesi ha una quota di mercato di circa il 20%.

Perché Nexen?

La promessa del marchio Nexen è quella di esplorare tecnologie innovative, sviluppare prodotti sicuri ed eco-compatibili e promuovere sia la sicurezza che il comfort di guida per l’automobilista medio.

L’innovazione ha portato allo sviluppo dei primi pneumatici direzionali a forma di V della Corea, della nanotecnologia brevettata e di un pluripremiato pneumatico “Green Hive” con il battistrada sostituibile (mai entrato in regolare produzione).

Pneumatici Nexen, nonostante nel 2021 fu ad un passo dall’essere acquisita da Michelin, è tutt’ora un marchio indipendente.

E’ in grado di offrire all’automobilista le ultime tecnologie applicate agli pneumatici e gli impianti di produzione sono all’avanguardia. Nexen ha uno dei migliori rapporti qualità-prezzo tra i diversi produttori di pneumatici, come del resto capita a molti prodotti coreani.

Sottolineamo: coreani, non cinesi! A volte si tende a far molta confusione sui prodotti provenienti dall’Asia. I prodotti coreani di ogni settore, sono sempre nati come “scelte povere” per poi crescere ed affermarsi sui mercati per la qualità, non (solo) per il prezzo. Avete presente Samsung, LG, Kia, Hyundai e, per tornare alle gomme, Hankook?

Il miglior pneumatico Nexen? La Nexen N blue 4 season.

Ci sentiamo di consigliare tutte le gomme nexen, ma gli pneumatici in cui eccelle davvero, sono le gomme 4 stagioni. Nella fattispecie la Nexen N blue 4 season. Che si sono rivelate molto competitive nei test di Autobild con i marchi di gomme premium e offrono le seguenti caratteristiche:

  • Una durata del battistrada estremamente elevata
  • Rumorosità stradale molto bassa
  • Buone prestazioni invernali in condizioni nevose che possono sorprendere alcuni automobilisti anche rispetto agli pneumatici invernali.

Pneumatici progettati veramente per 4 stagioni: derivati dalle invernali Nexen Winguard.

La serie Nexen N blue 4 season si è classificata ai primi posti di numerosi test. Sono dotati di un battistrada con disegno unidirezionale a forma di V e i blocchi più rigidi delle invernali nexen. Con l’invernale nexen ha in comune anche la parte centrale che presenta un disegno analogo con lamellature 3D. A differenza dell’invernale invece la gomma nexen quattro stagioni ha sulla spalla un disegno tipicamente estivo. La  mescola utilizza materiali nuovi ad alta aderenza e una silice con grana molto fine che, insieme al miglioramento del processo di miscelazione, garantiscono ottime prestazioni anche a temperature basse.

Anche sull’asciutto e sul veloce si comportano molto bene, con gli ovvi limiti di qualunque gomma non specialistica. In pratica, non sono degli pneumatici sportivi.

Il Nexen N blue 4 season viene proposto in tutte le misure più diffuse con codici di velocità H e V (scopri come “leggere una gomma” QUI)

In pratica anche gli pneumatici nexen, come le gomme laufenn di cui abbiamo parlato pochi giorni fa, sono prodotti ottimi. Gomme coreane che non fanno rimpiangere i marchi di pneumatici premium, come abbiamo spiegato QUI. Sono economici, pur senza essere prodotti low cost. Hanno quindi un rapporto qualità prezzo tra i migliori sul mercato.

Come sempre vi ricordiamo che, comprando da rivenditori o negozi di gomme online seri, il problema di acquistare pneumatici di scarsa qualità non esiste. Per questo motivo consigliamo gommadiretto, il portale numero uno in Europa, o GommeHub, un sito affidabile e con un’ottima gamma di pneumatici.

Due CODICI SCONTO per comprare su gommadiretto e GommeHub

GOMMADIRETTO sconto 5% con il codice

NUOVO-RDIT

GOMMEHUB: sconto 5% con il codice

refer

Articoli Correlati

Fai un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.